Venere Nemica


VENERE NEMICA

di e con Drusilla Foer

Regia Dimitri Milopulos

Direzione artistica e produzione Franco Godi – Best Sound

Distribuzione Monica Savaresi – Sava’

 

Venere, dea immortale, e quindi tutt’ora esistente, vive a Parigi fra i mortali.

Deus ex-machina crudele e spietata, ricorda la vicenda di Amore, il figlio ingrato e capriccioso, e Psiche, la “bellissima umana creduta venere in terra”, sulla quale si vendica proiettando tutto il suo rancore di Dea frustrata, insoddisfatta e disobbedita.

Ma vincente. Poiché, curando le ferite del figlio tradito tornato dalla Madre Padrona, conosce qualcosa che si avvicina all’amore, sentimento umano non dovuto agli Dei.

Un testo tratto dalla favola “Amore e Psiche” di Apuleio, riletto in modo croccante, divertente, commovente, a tratti tragico, che tocca temi antichi e attuali: la competizione suocera/nuora,

il valore della bellezza, la possessività materna, il conflitto secolare fra uomini e dèi e la vendetta.

 

“… se c’è una cosa che un Dio detesta è non essere creduto…”


Vuoi saperne di più? Contattaci

Presa visione dell'Informativa sulla Privacy, premendo sul tasto 'invia', autorizzo al trattamento dei dati rispetto alle finalità descritte nell'informativa, nello specifico acconsento di essere contattato via mail per l'adempimento di eventuali richieste da me formulate. L'informativa è redatta in adempimento degli obblighi previsti dal D.Lgs. 196/2003, dal GDPR 679/16 e dall’art. 10 della Direttiva n. 95/46/C.