UNKNOWN – Street Art Exhibition


BANKSY RITORNA A MILANO

Il più grande esponente della street art al Teatro Arcimboldi in compagnia dei più importanti street artists nazionali ed internazionali

Next Exhibition e Show Bees, in collaborazione con il Collettivo di collezionisti Xora e con il curatore di allestimento Lacryma Lisnic, sono lieti di presentare, per la prima volta in Italia, UNKNOWN – Street Art Exibition.

Dal 1 agosto al 13 dicembre il foyer del Teatro degli Arcimboldi si trasforma nella casa dei Graffiti Writers, ospitando le opere di BANSKY e di altri importanti street artist nazionali e internazionali: Blu, Phase 2, Delta 2, BenEine, 3D, Bordalo II, Kayone, Swoon, Faith 47, Serena Maisto.

Saranno più di cento le opere esposte, in un percorso conoscitivo sia della street art che dei suoi protagonisti.

LA STREET ART

La STREET ART: amata o criticata, adorata o demonizzata, ma comunque sempre presente nelle nostre città.

La Street Art che oggi è ovunque intorno a noi e viaggia – coloratissima e ammonitrice, poetica o spietatamente tranchant – sui muri delle case, sulle facciate delle fabbriche dismesse, sui treni rottamati e sulle serrande abbassate.

La Street Art che ci colpisce con le sue immagini ogni giorno, ormai del tutto sdoganata come vera e propria forma d’arte, alla conquista assoluta dei Musei di Arte Contemporanea, delle Gallerie più prestigiose e delle Collezioni d’Arte private.

La Street Art dalle mutevoli forme e dai tanti artisti, spesso celati dell’anonimato di improbabili e misteriosi pseudonimi.

GLI ARTISTI E LE OPERE

Protagonista indiscusso della mostra BANKSY, a partire dall’iconica “Girl with Balloon”, la bimba con capelli e vestito scossi dal vento a cui sfugge di mano un palloncino a forma di cuore, che evoca la fragilità dei sentimenti e degli affetti, spesso fugaci e transitori.

I topi sono senza dubbio i soggetti che più caratterizzano i lavori di Banksy, costituendone un vero e proprio emblema. L’animale, dotato di un formidabile spirito di adattamento e di socialità, si oppone su vari fronti alla specie umana, che è invece fragile e individualista. L’unica assimilazione possibile è con gli street artist, che ugualmente si muovono in canali, tunnel e luoghi reconditi: per questo i topi di Banksy sono spesso graffittari, che comunicano messaggi di amore e pace.

Lo scimpanzé invece rappresenta in un certo senso l’essere umano, ridicolizzato dall’artista.

Non mancherà anche “Rage – flower thrower”, l’opera che raffigura un uomo col volto parzialmente coperto, dalla postura aggressiva, intento a lanciare non una granata, bensì un mazzo di fiori.

Ad affiancare le opere di Banksy diciotto pezzi di BLU, tra i quali il pennarello su carta “Fish ‘n Trips”, la stampa “Headquarters” realizzata per la celebre mostra “Street Art” alla londinese Tate e la prints Rennes che ripropone il murales realizzato dall’artista sulla facciata nord del Teatro Nazionale di Bretagna.

E poi importanti talenti dell’Arte di Strada come Phase 2, Delta 2, BenEine, 3D, KAYONE, storico writer di Milano, Bordalo II, artista portoghese che usa i rifiuti per dar vita ad animali, spesso uccisi proprio dal nostro inquinamento.

Il tocco femminile sarà presente con l’americana SWOON, la sudafricana FAITH 47 e la svizzera Serena Maisto(IMAGO Art Gallery), un’artista poliedrica dall’abilità eccezionale di pittura sia su tela che altri materiali.

 

Infine nel suggestivo percorso nel foyer del Teatro Arcimboldi un importante approfondimento su quale possa essere la reale identità di BANKSY, con ipotesi ed analisi. E, mostra nella mostra, una raccolta di foto scattate in tutto il mondo, che ritrae le opere di Banksy sui muri di città come Betlemme (Palestina), New York, Londra, Bristol e, in Italia, a Napoli e Venezia.

TEATRO ARCIMBOLDI

Viale dell’Innovazione 20 – Milano

www.teatroarcimboldiarte.it

Infoline: + (39) 02/64.11.42.212

Giorni e orari di apertura:

La mostra sarà aperta:

  • da martedì a venerdì dalle 10.00 alle 19.00
  • sabato, domenica e festivi dalle 10.00 alle 20.00

Orario continuato; Nel rispetto delle norme in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, l’accesso agli spazi espositivi è contingentato con ingressi a ogni ora.

Ultimo ingresso consentito in mostra un’ora prima dell’orario di chiusura.

Prezzi biglietti:

Intero: 14 euro + prev.*

Ridotto generico (valido per over 65, under 12, cral convenzionati, media partner, disabili): 12 euro + prev.

Ridotto gruppi (per un minimo di 10 persone): 10 euro + prev.

Ridotto scuole (per un minimo di 10 studenti): 8 euro + prev.

Ridotto combo (per chi ha visitato la mostra Monet – the Immersive Experience): 9 euro

Open (per visitare la mostra in giorno ed orario a piacere): 15 euro+ prev.

I bambini di età inferiore ai 3 anni non pagano il biglietto.

I biglietti sono acquistabili in prevendita presso il circuito TicketOne

*Il costo di prevendita è di base di 1.50 euro, ma cambia a seconda della modalità di acquisto scelta (ritiro presso il luogo dell’evento o spedizione a casa con corriere).

 

CIRCUITO DI PREVENDITA TICKETONE

In rete e in tutti i punti vendita Ticketone

www.ticketone.it

Durante i giorni e gli orari di apertura della mostra sarà possibile acquistare i biglietti anche direttamente al botteghino presso il Teatro Arcimboldi. L’organizzatore invita caldamente il pubblico a prenotare la propria visita per evitare assembramenti in biglietteria.

 

Info e Prenotazioni gruppi e scuole:

Per info sulla location è possibile contattare la biglietteria del teatro : ‪info@teatroarcimboldiarte.it‬ – tel. 02/64.11.42.212

Per info sulla mostra è possibile contattare l’e-mail info@nextexhibition.it

Per prenotazione gruppi (10 persone) è possibile contattare l’e-mail ‪gruppi@teatroarcimboldiarte.it‬

Per info eventi aziendali : press@teatroarcimboldiarte.it


Vuoi saperne di più? Contattaci

Presa visione dell'Informativa sulla Privacy, premendo sul tasto 'invia', autorizzo al trattamento dei dati rispetto alle finalità descritte nell'informativa, nello specifico acconsento di essere contattato via mail per l'adempimento di eventuali richieste da me formulate. L'informativa è redatta in adempimento degli obblighi previsti dal D.Lgs. 196/2003, dal GDPR 679/16 e dall’art. 10 della Direttiva n. 95/46/C.